OGNI GIOVEDÌ ORE 20,45 SU TELECHIARA E SU CANALE SKY 832 (TVA Vicenza)

Notizie, approfondimenti, servizi video dalle gare, classifiche:
con Teleciclismo sei sempre informato sul mondo del Ciclismo

Articoli

torna indietro
14/03/2010
Foto

XC a Montecchio Precalcino (VI): prima vittoria di Tiziano Carraro

Giornata primaverile ad aprire l' xc Veneto in terra Vicentina, la società us.F.Coppi Montecchio all’organizzazione dei Trofei FIDAS e Cori Collection, memorial Giacomo Gasparella.
Numero ristretto, se vogliamo, ma qualificato il lotto di partenti, i migliori master Veneti erano puntualmente ai nastri di partenza, alcuni reduci dall’appuntamento Internazionale del giorno precedente a Montichiari. Il via puntuale alle 10,00 presso il palazzetto dello sport, davanti gli open con la nuova categoria, almeno nella dominazione: Master-Elite, e gli junior, questi ultimi un giro in meno, tre, come tutte le categorie master, due sole tornate per la femminile ed Allievi, uno solo per gli esordienti, impegnativo quanto selettivo e spettacolare il circuito nervoso con discese tecniche di 8,5 km e basta guardare il tempo, superiore ai 23 minuti, questo la dice lunga ,anche se al termine i biker non esitavano a complimentarsi per il percorso, segnale che il team diretto da Grossi e da Carobbo hanno maturato l’esperienza giusta per un salto di qualità, lo meriterebbero, almeno a livello numerico.
Pochi i volti nuovi, tutti atleti conosciuti al movimento Veneto delle ruote grasse, i favoriti tra gli Elite spiccano i nomi di: Carraro-Moras- Retis, pronostico facile visti i grandi big impegnati a BS ma i fari vengono puntati sulle amatoriali con le presenze dei vincitori della Serenissima 2009: Terrin e Canale, con l’ex Europeo e Italiano:Feltre che si misurerà con il bronzo di ieri: Arici, poi la femminile con il ritorno in maglia nera della Baccarin, senza dimenticare il forte Friulano Cusin e Zanandrea.
Andiamo alla cronaca, primo passaggio, le staffette trial ad aprire con il duo: Carraro(team Pamini) tra gli open e il Master elite:Cusin(team Friuli) più staccati gli altri con Moras (Spezzotto), è la volta dell’M1: Terrin(Spezzotto) che già sente alle spalle la veemenza del duo tutto nero della Scavezzon: Canale-Zanandrea rispettivamente M3-M4, anche lo junior Zordan(ADV) non conosce avversari, già via libera a Feltre, con la nuova maglia del Miane bike team tra gli M5, lascia alle spalle un forte Stefani(team Performance) e Arici del team Rosola.
Nella femminile è già padrona la Baccarin della Scavezzon, tra gli allievi guida Bettanin del vc.Torre Vallortigara e il primo arrivo vede l’esordiente, con i colori della compagine organizzatrice del consigliere Regionale e societario: Nicoli, al primo centro il giovane:Todesco a completare un podio tutto made in Montecchio la coppia: Brianti-Fabrello.
Eccoci al secondo passaggio, sarà la conclusione per la femminile ed Allievi, mentre davanti apre il gas Carraro, in ottima forma stacca di alcune centinaia di metri Cusin sempre saldo della sua categoria, cerca invano di recuperare Moras che si mantiene sempre sui 3minuti.
Quasi stupore per il pubblico, all’annuncio dei primi M3-M4 a ridosso dei primi, superando le categorie partite prima, una coppia come detto tutta nera, loro Vicentini, ma il team tutto Veneziano della Scavezzon di Mirano: Canale e Pesavento due big che corrono in casa. Non cambia pressoché nulla se non proclamare la prima donna: Baccarin oltre 5minuti sulla Casadei(VTT-Arnad) e la Tovo del Victoria Bike entrambe giovanissime (cat. juniores).
Tra gli allievi vince Bettanin del vc.Torre Vallortigara(società che organizzerà ad Agosto il finale coppa Italia giovanile) relegando a oltre 6minuti Gilioli del team Barba.
Terzo giro a continuare i soli Open e master-Elite, continuano le azioni solitarie per Carraro e Cusin. Arrivo tra compagni e amici tra gli M3-M4 con Canale e Pesavento arriva pure un solitario Terrin dello Spezzotto per gli M1, tra gli M2 un altro “nero” della Scavezzon: Zanandrea sul compagno Xausa a 2minuti, braccia al cielo per lo junior.Zordan, Feltre trionfa tra gli M5.
Ora rimangono, seppure senza storia, gli ultimi due arrivi: Carraro dopo 1h e 33” conclude i 34km, più staccato, secondo assoluto, ma primo di categoria Cusin, ecco Moras e quindi Retis a completare il podio degli Elite.
Che altro dire se non complimentarsi per l’ottima organizzazione della F.Coppi Montecchio, una società che vive il ciclismo a 360° con la promozione in pole.
Un grande appuntamento domenica prossima a Carrè, a pochi km di distanza, con il G.P.di Primavera e il team Biker for ever, la prova sarà valida come prima della Serenissima gran Veneto, e Veneto-Cup.

Tutti gli arrivi su Gare&Risultati

(Ilenia Lazzaro con la collaborazione di Luciano Martellozzo)

COMMENTI

SCRIVI IL TUO COMMENTO

Non sono ancora presenti commenti.