OGNI GIOVEDÌ ORE 20,45 SU TELECHIARA E SU CANALE SKY 832 (TVA Vicenza)

Notizie, approfondimenti, servizi video dalle gare, classifiche:
con Teleciclismo sei sempre informato sul mondo del Ciclismo

Articoli

torna indietro
15-03-2010
Foto

Svelata al pubblico l'edizione 2010 della Settimana Internazionale Coppi & Bartali.

E' stata presentata questa mattina l'edizione 2010 della Settimana Internazionale di Coppi e Bartali – Trofeo UniCredit Banca, classico appuntamento di inizio stagione che si disputerà dal 23 al 27 marzo con la regia organizzativa del Gruppo Sportivo Emilia.

E' stata la moderna struttura del Nuovo Palazzo dei Congressi di Riccione ad ospitare il vernissage dell'appuntamento in una mattinata che si è aperta nel ricordo di Fausto Coppi e Gino Bartali, scomparsi rispettivamente cinquanta e dieci anni fa, di Marco Pantani che proprio sulle strade di questa gara colse l'ultimo podio della propria carriera e dell'indimenticato commissario tecnico Franco Ballerini.

“Oggi il turismo è soprattutto vacanza attiva – ha spiegato Massimo Pironi, sindaco di Riccione -, ci sono tanti modi e termini per intendere il tempo libero. Sicuramente unire lo sport al nostro territorio è una scelta vincente. Ci sono dati che dicono che ospitiamo il 10 per cento del turismo sportivo nazionale”.

Giorgio Barbieri, assessore allo sport di Sassuolo, si è dichiarato “Emozionato e orgoglioso di ospitare un evento ciclistico che da lustro al nostro Comune”.

Da anni la Settimana Internazionale di Coppi e Bartali rappresenta uno degli appuntamenti di maggiore richiamo per atleti e addetti ai lavori; un successo sempre crescente che è il risultato di un vero e proprio lavoro di squadra, la squadra vincente del Gruppo Sportivo Emilia che ha preso per mano la gara e l'ha portata agli attuali livelli d'eccellenza.

Dopo la positiva esperienza del 2009 anche in questa stagione la Settimana Internazionale di Coppi e Bartali sarà valida per l'assegnazione del Trofeo UniCredit Banca e rappresenterà la prima delle gare inserite nella speciale Challenge voluta e patrocinata dal prestigioso istituto bancario.

“E’ con grande entusiasmo – spiega Stefano Rossetti, Direttore Commerciale Emilia Est-Romagna UniCredit Banca – che continuiamo a sostenere come main sponsor la Settimana Internazione Coppi e Bartali – Trofeo UniCredit Banca. Uno degli eventi volti a promuovere l’idea di una competizione sana e costruttiva. Un team che fa della lealtà, della correttezza e del gioco di squadra la base del proprio impegno quotidiano non può che essere un team affiatato e per questo vincente. E lealtà, correttezza e gioco di squadra sono da sempre i tratti distintivi di UniCredit Banca, un istituto che vanta in regione più di cinquecento anni di storia. Un istituto che, sostenendo iniziative come la Challenge e la Settimana Internazione Coppi e Bartali, e svolgendo responsabilmente giorno per giorno il proprio lavoro al fianco dei clienti, si conferma partner del territorio, attento al suo sviluppo non solo sul fronte strettamente bancario”.

Grande soddisfazione anche della Hera Spa, rappresentata dal direttore della Hera Spa Rimini: “Siamo radicati su questo territorio e proprio per questo motivo vogliamo offrire ai nostri clienti la possibilità di seguire da vicino l'appuntamento, regalando loro la possibilità di sedere in ammiraglia”.

“La neve caduta in questi giorni non ci fermerà. - queste le parole del primo cittadino di Pavullo, Romano Canovi - Da tempo lavoriamo con Adriano Amici e assieme a lui vogliamo offrire un grande appuntamento. Ringrazio per questo tutte le attività produttive della zona che ci sono state vicine in questo difficile momento per l'economia”.

Particolarmente emozionante è stato l'intervento di Alfredo Martini: “Nel 1937 correvo tra gli allievi con il papà di Adriano Amici. – ha spiegato il ct per antonomasia - Da quel tempo siamo rimasti grandi amici e gli sono grato per quello che ha fatto nel ciclismo. Omaggiare due figure come quelle di Coppi e Bartali è senza dubbio importante, così come lo sarà tenere alto il ricordo di un uomo straordinario come Franco Ballerini”

Il vice presidente vicario della Federazione Ciclistica Italiana, Flavio Milani ha sottolineato come “Parlare di due campioni come Coppi e Bartali quasi mi imbarazza. La Settimana Internazionale di Coppi e Bartali è un momento di orgoglio per l'intera Federazione Ciclistica Italiana. I territori che verranno toccati nei prossimi giorni sono da sempre teatro di grande ciclismo e, proprio per questo, da Veneto mi fa molto piacere l'ingresso per la prima volta di Rovigo”.

Non poteva certo mancare alla presentazione della gara anche Andrea Bartali: “Mio padre era molto amico della famiglia Amici e per lui c'erano sempre le porte di casa aperte. Parlare di Coppi e Bartali mi permette di parlare anche della rivalità presunta che i giornali dell'epoca evocavano ogni volta. Il libro “Coppi & Bartali” di Gian Paolo Ormezzano ne fornisce un ottimo spaccato”.

Il percorso:

1a semitappa: Riccione - Riccione 81,2 km. Lo start avverrà ancora una volta a Riccione: un circuito di 8 chilometri e 900 metri, da ripetere per 9 volte, regalerà agli sportivi 2 ore di grande spettacolo.
2a semitappa: Riccione - Riccione (cronosquadre) 15,6 km. Nel pomeriggio della giornata inaugurale si svolgerà una cronometro a squadre che prenderà il via da Piazza Marinai d'Italia.
2a tappa: San Lazzaro di Savena - Faenza 175,1 km. Lo start della seconda tappa è previsto a San Lazzaro di Savena, mentre l'arrivo a Faenza. Le due ascese al Monte Carla e il finale con Casale e Trebbio metteranno bene in luce i valori in campo.
3a tappa: Pavullo - Pavullo 185,3 kmLa terza frazione è da considerarsi la più impegnativa dell'intera compatizione a tappe e prevede una sequenza di asperità molto impegnative: quella di Polinago, nelle fasi iniziali, e successivamente quella che porta a Sestola per poi proporre la salita verso i 1217 metri di altitudine di Valico del Barigazzo, famosa per le epiche imprese di alcune edizioni del Giro d'Italia e del Giro dell'Emilia. Subito dopo una discesa porterà fino al fondovalle dove inizierà la salita di Valico di Gaiato (5 chilometri con pendenza media dell'8/9%) che precede l'ingresso a Pavullo.
4a tappa: Rovigo - Finale Emilia 183,8 km. La quarta giornata è riservata ai velocisti: partenza da Rovigo, in Veneto, e arrivo a Finale Emilia.
5a tappa: Fiorano Modenese - Sassuolo 178,3 km. L'ultima tappa prenderà il via da Fiorano Modenese; Dopo il via il gruppo affronterà per tre volte un circuito di circa 30 chilometri da ripetere due volte, nel quale è stata inserita la salita di Monte Evangelo, un muro di 2,4 chilometri con con pendenze dell’8-10%. Ma non è tutto, perché una volta giunti a Sassuolo, i corridori dovranno vedersela con il circuito conclusivo di 23,8 chilometri, che presenta l'impegnativa salita di Montegibbio.
Un altro muro di quasi 2 chilometri al 16-18% di pendenza che sarà affrontato per tre volte.
Ancora una volta sarà Sassuolo ad incoronare il vincitore della Settimana Internazionale di Coppi e Bartali – Trofeo UniCredit Banca.


Di seguito le squadre iscritte:

Lampre – Farnese Vini: F. Gavazzi
Liquigas – Doimo: Finetto, Guarnieri
Ceramica Flaminia: G. Caruso, Riccò
ISD – Neri: Visconti, Rujano
De Rosa - Stac Plastic: D. Caruso, Montaguti
Colnago – Csf Inox: Pozzovivo, M. Gavazzi
Acqua & Sapone: Marzoli
Carmiooro – Ngc: Grillo, Sella
Androni Giocattoli – Serr. Diquigiovanni: Bertagnolli, Ginanni, Loddo, A. Bertolini
Voralberg – Corratec: Dietziker
Meridiana – Kamen Team: Commesso
Psk – Whirpool – Author: Bencik
Miche: M. Rasmussen
Adria Mobil: Kump, Fajt
Amore & Vita – Conad: Metlushenko
Zheroquadro Radenska: Kvasina
Cdc – Cavaliere: Muraglia
Betonexpress

COMMENTI

SCRIVI IL TUO COMMENTO

Non sono ancora presenti commenti.