OGNI GIOVEDÌ ORE 20,45 SU TELECHIARA E SU CANALE SKY 832 (TVA Vicenza)

Notizie, approfondimenti, servizi video dalle gare, classifiche:
con Teleciclismo sei sempre informato sul mondo del Ciclismo

Articoli

torna indietro
23-03-2010
Foto

Presentata a Treviso la Challenge Internazionali del Prosecco 2010.

Il weekend di Pasqua sarà quanto mai carico di emozioni per tutti gli appassionati di ciclismo veneti, e, in particolar modo, della Marca Trevigiana: sulle strade della verdi colline del prosecco di Conegliano – Valdobbiadene, i migliori corridori dilettanti, italiani e stranieri, si daranno battaglia nelle prime due prove della Challenge Internazionale Primavera del Prosecco Docg, giunta ormai alla terza edizione. L’albo d’oro della Challenge porta incisi i nomi di Davide Malacarne (Lucchini) nel 2008 e quello di Alessandro Mazzi (Zalf) nella stagione passata.

Ieri, nella nuova sede della Provincia di Treviso a Sant'Artemio, si è svolta la cerimonia di presentazione dell'evento. Erano presenti il presidente della Provincia di Treviso, l'assessore provinciale allo Sport, e ancora Giovanni Follador, presidente dell'Unpli Treviso, associazione che riunisce le proloco e che sostiene questa iniziativa, il presidente del Velo Club San Vendemiano, Fabrizio Furlan, l'organizzatore del Giro Belvedere della Pro Belvedere Villa di Cordignano, Gianfranco Carlet, il vicepresidente dell'Ass. Ciclistica Col San Martino, Remigio Favore. Sono intervenuti anche Ivano Corbanese, presidente della Federciclismo trevigiana, Giampiero Forcolin, consigliere nazionale FCI, Renzo Zanchetta, vicepresidente del Comitato Regionale Veneto FCI.

Andiamo per ordine: ad inaugurare la Challenge Internazionali del Prosecco targata 2010 sarà la prestigiosa Internazionale di Col San Martino, ovvero il Trofeo Banca Popolare di Vicenza (ex Piva) giunto ormai alla 62^ edizione. L’appuntamento sarà valido anche come prova di Coppa del Mondo. All’interno dei 174 chilometri di gara, dopo l’ascesa iniziale al Combai, sarà il Guietta a farla da padrone: verrà affrontata ben 9 volte. Il cast dei partenti sarà di primissimo ordine: saranno 38 le formazioni che si schiereranno ai nastri di partenza di Col San Martino, tra cui 7 nazionali (Slovenia, Ukraina, Russia, Gran Bretagna, Slovacchia, Austria e Ungheria). In gruppo ci saranno anche tre squadre Continental (la russa Kathusha, la danese Reelight e l’austriaca Jacko Team).

Pochissime ore di respiro e come da tradizione, nel lunedì di Pasquetta, andrà in scena l’Internazionale di Villa di Villa a Villa di Belvedere, che festeggia quest’anno 72 edizioni. Il percorso non cambia: dopo le iniziali 10 tornate del Circuito delle Conche, verrà affrontato per 2 volte il “muro” di Canalet che conduce al Gran Premio della Montagna. Il totale saranno da percorrere 154 chilometri. Allo start di Villa di Villa ci saranno 190 corridori in rappresentanza di 13 nazioni: maggioranza di Team stranieri, ovvero 18 contro i 15 italiani.

Il grande finale della Challenge è previsto per domenica 30 maggio: San Vendemiano ospiterà il 50° Gran Premio Industria & Commercio – 3° Trofeo Città di San Vendemiano. Anche nella prova conclusiva il cast dei protagonisti sarà di primissimo livello: i corridori dovranno affrontare più volte la sclalata del Cà del Poggio, salita ormai diventata famosa per il passaggio di tante manifestazioni ciclistiche, come l’Internazionale juniores di Solighetto e, nel 2009, il Giro d’Italia. Il “muro” di Cà del Poggio sarà anche teatro del Campionato Italiano Professionisti di Conegliano.

La cerimonia di premiazione della Challenge Internazionali del Prosecco verrà organizzata nel corso del Gran Galà del Ciclismo presso il Teatro Accademia di Conegliano (Tv) il prossimo ottobre.
 

COMMENTI

SCRIVI IL TUO COMMENTO

Non sono ancora presenti commenti.