OGNI GIOVEDÌ ORE 20,45 SU TELECHIARA E SU CANALE SKY 832 (TVA Vicenza)

Notizie, approfondimenti, servizi video dalle gare, classifiche:
con Teleciclismo sei sempre informato sul mondo del Ciclismo

Articoli

torna indietro
16-09-2010
Foto

Nei Monti Aurunci si chiude la stagione delle Marathon nel Lazio.

Il circuito Marathon del Lazio ha riscontrato ottimi successi di partecipazione nelle prime cinque tappe con 367 abbonamenti e complessivi 3900 iscritti e domenica 19 settembre si riprenderà a pedalare a Fondi (Latina) dove è in programma la sesta ed ultima prova la Marathon dei Monti Aurunci (1°Memorial Maria Clelia Leoni) giunta alla decima edizione. La gara allestita dalla Nw Sport Cicli Conte Fans Bike Fondi ha rinnovato il proprio look: nuova location di partenza e arrivo nel centro di Fondi (in Via Lazio presso Biblioteca Comunale con partenza da Piazza della Regione) e soprattutto nuovi in buona parte i tre percorsi in cui aumentano i tratti di sterrato grazie all'introduzione di nuovi single track tecnici e divertenti. I comuni interessati alla gara saranno quelli di Fondi, Capodimele e Lenola.

Nella Marathon la cui distanza è scesa a 61 chilometri con 1950 metri di dislivello, la prima parte sarà stata completamente rinnovata con l’attraversamento del centro storico di Capodimele (a fianco del Municipio) e nella parte finale si percorrerà una nuova salita per intraprendere la discesa della pineta di Valle Tonda. La percentuale di sterrato passa dal 54 al 72%.

Il Point to Point misura 48 chilometri con 1250 metri di dislivello e la percentuale di sterrato passa dal 56 al 70%. Aumentano i sentieri sottobosco che passano da 2 km a 8 km, sono stati inseriti 3 passaggi particolari all'interno dell'Orto Botanico di Sant'Arcangelo, uno vicino la piccola Chiesa di santa Maria Romana, uno presso il Mulino del Malo Tempo e uno verso la discesa della pineta di Valle Tonda.

Per i non agonisti ma anche per i ragazzi della categoria esordienti ed allievi ci sarà il percorso escursionistico di 32 chilometri con 850 metri di dislivello e lo sterrato che aumenta dal 49 al 72%.

Al Mulino del Malo Tempo dopo il chilometro 23 di gara è fissato il cancello orario la cui chiusura avverrà tre ore dopo la partenza prevista alle ore 9,30 da Fondi. Superato tale limite orario i partecipanti della Marathon verranno deviati sul percorso della Point to Point ma l’organizzazione si riserva la facoltà di adeguare il limite orario sia per esigenze atmosferiche sia per quelle legate al traffico stradale.

Il ritrovo a Fondi sarà in Via Lazio nella sala multimediale della Biblioteca Comunale, con partenza e arrivo da Piazzale della Regione situato nelle vicinanze della biblioteca comunale. La consegna dei pettorali e del pacco gara si svolgerà nella sala della Biblioteca Comunale il sabato dalle 16.00 alle 20.00 e la domenica dalle 7.15 alle 9.15.

Un parco premi ricco ed allettante sia per la Marathon sia per la Point to Point dove verranno premiati i primi tre assoluti uomini e donne, i primi 5 di categoria (allargati ai primi dieci Master 3 e Master 4 della Marathon), le prime tre squadre più numerose e le prime cinque fuori regione con più di 5 atleti. Ci saranno premi a sorteggio per chi partecipa al percorso escursionistico con gli esordienti ed allievi che verranno premiati dal primo al quinto classificato.

Sarà presente la formazione Hard Rock Frw di Piacenza che schiererà due atleti laziali ovvero l’Open Roberto Crisi e il fratello minore Emanuele (allievo) entrambi originari di Rieti. Atteso al via il plurititolato campione “italiano-europeo-mondiale” Massimo Folcarelli (Pro Bike Riding Team) che nel 2009 vinse la Marathon sull’atleta di Formia Giovanni Pensiero e l’attuale bronzo iridato in terra di Brasile Giuseppe Zamparini; nella Point to Point s’impose il pontino Stefano Capponi sul conterraneo Gianni Panzarini e Guido Cappelli originario di Ausonia (Frosinone) in pieno Parco Regionale dei Monti Aurunci.

Per info e iscrizioni fansbike@libero.it oppure il contatto telefonico 339-7411162 (Salvatore Maggiacomo)



CENNI GEOGRAFICI SUI MONTI AURUNCI
I Monti Aurunci sono un gruppo montuoso dell'Italia centrale, appartenente all'Antiappennino laziale, contenuto interamente nel Lazio. Confinano a nord con il gruppo dei Monti Ausoni nella linea congiungente Fondi-Lenola-Pico-Ceprano, a est spingendosi in prossimità della Valle del Liri, a sud con il fiume Garigliano mentre ad ovest sono limitati dal mar Tirreno, con le estreme propaggini del Monte Lauzo. La collocazione di questa catena montuosa del Lazio meridionale, è da individuarsi quindi fra il corso del Liri-Garigliano, il Mar Tirreno e il contiguo massiccio dei Monti Ausoni.
I Monti Aurunci sono un'area tutelata con l'istituzione del Parco Naturale Regionale dei Monti Aurunci una area naturale protetta del Lazio, istituita nel 1997 e situata al confine tra le province di Frosinone (4 comuni) e Latina (6 comuni). Ad est del passo di San Nicola, che mette in comunicazione il territorio di Itri con quello di Campodimele, si estende la gran parte del massiccio.
Esso è costituito da più catene parallele sviluppate lungo l'asse nord-sud, in cui si possono identificare due dorsali principali: quella orientale, dal Monte Fammera al Monte Sant’Angelo, e un'altra più occidentale, che si sviluppa dal Monte Faggeto al Monte Orso. Ancora più ad ovest il gruppo viene chiuso da una terza catena, compresa fra la valle di Itri e la piana di Fondi, che è composta da cime meno elevate, fra cui (da nord a sud) il Monte Le Vele, Montefusco (sulla cui sommità è arroccato il santuario della Madonna nera della Civita) ed il Monte Grande.
Al di là di questa zona centrale, il resto del territorio è costellato di cime minori ed isolate, come il Monte Lauzo, che si eleva al di sopra di Sperlonga, ed il Monte Maio, situato quasi al confine con la Campania, fra il fiume Ausente ed il Garigliano.

Luca Alò.

COMMENTI

SCRIVI IL TUO COMMENTO

Non sono ancora presenti commenti.